Avviare il boot da USB sui PC che non lo supportano

Esiste da un pò di anni una soluzione più che funzionale per avviare il boot da USB su macchine che non lo supportano.

Questa soluzione si chiama Plop Boot Manager.

Con Plop Boot Manager possiamo scrivere su CD o su Floppy Disk il Boot Manager che emulerà il boot da USB.

Per prima cosa creiamo una cartella dove contenere plop boot manager, quindi digitiamo:

$ mkdir plop_boot_manager && cd plop_boot_manager

Una volta entrati nella cartella andiamo sul sito di Plop Boot Manager per vedere qual’è l’ultima versione disponibile: https://www.plop.at/en/bootmanager/download.html

Bene, è la 5.0.15, quindi scarichiamola digitando:

$ aria2c https://download.plop.at/files/bootmngr/plpbt-5.0.15.zip

Adesso decomprimiamola con il comando:

$ 7z x plpbt-5.0.15.zip

entriamo nella cartella appena creata, cioè plpbt-5.0.15

$ cd plpbt-5.0.15

Al suo interno ci sono svariati file, tra cui un file README chiamato 1README.TXT

Questo file ci dice che il file plpbt.iso è quello che possiamo masterizzare su CD, invece plpbt.img è il file che possiamo scrivere su floppy disk.

Mettiamo che vogliamo scrivere plpbt.img su floppy, digiteremo:

# dd if=plpbt.img | pv | dd of=/dev/fd0 && sync

Per l’immagine da scrivere su CD usate un qualsiasi programma di masterizzazione.

Author: davenull

Ho 28 anni (ad aprile 29) e vengo da Taranto (Puglia, Italia) e sono:

Sistemista/Programmatore Unix (Debian, OpenMediaVault, OpenWrt, FreeBSD, NetBSD, Lineage OS);

Prototipatore con Raspberry Pi.

Esperto di Sicurezza Informatica, scrivo exploit da poco piì di dieci anni, circa quindici;

Esperto di microarchitetture embedded, specialmente bcm63, ar7 ed armhf (6 e 7);

Fondamentalista del Free Software (Free as in Freedom)

Relatore ed organizzatore di svariati Linux Day a Taranto e a Francavilla Fontana (Brindisi);

Sistemista di svariate sale server che ora non vi sto ad elencare;

Co-Founder di JonixLUG: https://www.jonixlug.altervista.org

Founder di FreeNIX Security Labs: https://www.freenixsecurity.net

Collaboratore esterno dell’Associazione Fare Zero Makers: http://www.farezero.org